Monday, 25 January 2016 15:23

I voti

Rate this item
(0 votes)

L’anima che ama pienamente, pienamente si dona.

La povertà   

La povertà religiosa è veramente il costitutivo della vita religiosa. Infatti la pratica della povertà religiosa è inseparabile dalla vita di perfezione. Il distacco dai beni terreni è amorosa imitazione di Cristo, che quando fu interrogato dal giovane ricco che cosa occorresse per essere perfetto, rispose: Va, vendi tutto ciò che hai, prendi la mia croce e seguimi.


La castità

L’anima è così gioiosa di dare a Dio il tributo di tutta se stessa, della sua preghiera, della sua donazione, della sua attività interiore ed esteriore. L’atto di culto, in forma di contemplazione si eleva più puro e costante, come un incenso perenne che profumi l’Altare di Dio.


L’obbedienza

L’ubbidienza ha anche una funzione apostolica cioè permette lo sviluppo delle opere di apostolato: dà alle opere uno straordinario valore soprannaturale e ne assicura la riuscita

Read 514 times
Leave a comment

We use cookies to make it easier for our customers to visit our website. If you do not consent to the use of these cookies, please disable them following the instructions indicated at the link below. Please note that, if cookies are disabled, the website might not work properly. By using this website you consent to the use of cookies.