Monday, 18 September 2017 00:00

SOLARINO

Rate this item
(0 votes)

 


Contatti

CENACOLO DOMENICANO
Via P. Barbagallo 1
96010 Solarino (SR)

tel. 0931/921162 - fax 0931/922933
sito internet: www.cenacolosolarino.it

e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 
              This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.


Cosa facciamo

Il Cenacolo Domenicano.

A norma delle Costituzioni la Congregazione si dedica all'apostolato della cultura e dell'educazione e, senza fini di lucro, esercita opere di istruzione con scuole di ogni tipo e grado, a partire dall'infanzia, opere di assistenza sociale in tutte le sue varie forme: assistenza ai minori abbandonati, agli orfani, handicappati etc. rispondendo alle particolari esigenze dei tempi e dei luoghi ove essa è operante, secondo le sue finalità.

La Congregazione fondata a Genova dalla prof.ssa Ermelinda Rigon nel 1932, opera nel campo della formazione dei formatori.

Il Cenacolo Domenicano lavora con il Sistema di Qualità Certificato ISO 9001-2008.

E’ presente in Italia, Albania, Guatemala ed Honduras, a titolo diverso con:

  1. Attività di Formazione Permanente
  2. Progetti del MIUR
  3. Scuola di Servizio Sociale,
  4. Centro Universitario;
  5. Centro Regionale, Europeo e Multi Disciplinare per la Mediazione.

 

1. Attività educativa permanente

  • n. 2 Comunità Alloggio per minori, denominate rispettivamente, “Primavera” (iscriz. albo reg.le n. 3215 del 27/07/1995 e n.101/III AA.SS. del 12/02/1997) e “Sorriso” (iscriz. albo reg.le n. 533/III/AA.SS. del 12/05/1997);

  • Istituto educativo assistenziale con attività di convitto e semiconvitto (iscriz. albo reg.le n. 020 del 03/01/1994);

  • Con D.D.R. 695 del 23 marzo 2005 l’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle Autonomie Locali - Serv. 7 - U.O. 2, trasmesso con nota prot. n. 731 del 23 marzo 2005, ha autorizzato il funzionamento di una terza Comunità Alloggio per Minori denominata “Gardenia”.

 

2. Progetti  MIUR

Soggetto Responsabile del  progetto, n. prot. 1187/377, “Promotore dell’innovazione nelle imprese dell’economia sociale”, del  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica, finanziato  con decreto direttoriale n. 1190/ric del 02 agosto 2002 presentato a valere sulla misura III.4 dall’Ente “Cenacolo Domenicano” Congregazione Religiosa Insegnanti, costituitosi in ATI. L’Ati è composta dall’Ente "Cenacolo Domenicano" Congregazione Religiosa Insegnanti (Soggetto Capofila), del Consorzio Roberto Tassano (Consorzio di Cooperative Sociali) di Genova, dall’IREF (Istituto di Ricerche Educative e Formative) di Roma e dal Consorzio Multimedia (costituito dai soci dell’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti e Cyborg s.r.l.) di Chieti. Il Corso ha avuto inizio il 28/04/2003 con le attività propedeutiche e si è concluso il 28/04/2005.

Il Miur – Dipartimento per i Servizi nel Territorio, Direzione Generale per l’Organizzazione dei Servizi nel Territorio, Area della Parità Scolastica – Ufficio IX, con Circ. n. 9 prot. n. 83 del 24 gennaio 2003 ha autorizzato e finanziato un progetto di formazione dei responsabili di direzione delle scuole paritarie. Il corso ha avuto inizio l’08 marzo 2003 (concluso).

3. Scuola Superiore di Servizio Sociale “S. Caterina da Siena”

La Scuola Superiore di Servizio Sociale “S. Caterina da Siena” è opera della Congregazione Religiosa Insegnanti. Ha iniziato la sua attività nell’anno accademico 1975/76. Dall’anno accademico 1989/90 è sede decentrata dell’Università degli Studi di Catania  Facoltà di Scienze Politiche – Corso di Diploma Universitario in Assistenti Sociali di Catania.

La Scuola costituisce un Centro di Riferimento Locale nella Formazione Permanente nell’ambito del Servizio Sociale.

Ha, inoltre, in corso una ricerca scientifica nell’ambito del Gruppo Piano Locale, per conto della Regione Sicilia ed in collaborazione con l’università degli studi di Catania.

4. Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale ( CUMO )

Nel 2001 il  Cenacolo Domenicano è socio fondatore, unitamente ai Comuni di Avola, Noto, Pachino, Rosolini, Portopalo e la Banca di Credito Cooperativo di Pachino, del Consorzio Universitario del Mediterraneo Orientale.

Dal 2001, il Consorzio gestisce, in convezione con l’Università degli Studi Messina, un Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e  della Formazione, riconosciuto nell’Offerta Formativa del MIUR.

Il corso di Laurea ha, ad oggi, oltre 950 immatricolati, 870 iscritti e regolarmente frequentanti ed oltre 50 Laureati. Dal 2006 sono stati attivati, in modo sistematico, seminari di alta formazione per il Corso di Laurea Magistrale, Specialistica,  in Scienza della Formazione (Classe 87/S).

Nel Consorzio, al Cenacolo Domenicano sono affidate,  permanentemente,  le seguenti funzioni:

    • Amministratore Delegato, funzione di Vice Presidente del CDA
    • Responsabile della Organizzazione della Segreteria.

5. Centro Regionale, Europeo e Multi Disciplinare per la Mediazione.

Dal 2005 il Cenacolo è impegnato nella creazione, in collaborazione con l’Università degli  Studi di Catania, l’Istituto Cattolico Francese – IFOMENE , l’Università Sorbona  XIII di Parigi e la Scuola Diocesana "Giorgio La Pira", nella creazione del primo Centro Regionale, Europeo e Multi Disciplinare per la Mediazione.

Nell’ambito di tale iniziativa sono stati svolti due Corsi di introduzione alla Mediazione quale strumento di risoluzione del conflitto. I Corsi sono stati frequentati di oltre 50 Professionisti in vari  settori: legale, economico, formativo, amministrativo ecc….

 

6. Centro di accoglienza per immigrati

Da maggio 2008 a tutt’oggi, in convenzione con la Prefettura di Siracusa e con la Protezione Civile, il Cenacolo Domenicano ha istituito presso la propria sede di Solarino (SR) un centro di accoglienza per immigrati. L’accoglienza è stata riservata a profughi stranieri richiedenti asilo e rifugiati politici rientranti nella categoria degli stranieri vulnerabili: donne, donne in gravidanza, donne con bambini, donne sofferenti ecc…

Da giugno 2008 a dicembre 2008 il Cenacolo Domenicano ha gestito, in protocollo d’intesa con il Comune di Solarino un centro SPRAR per categorie vulnerabili.

Da dicembre 2012 a tutt’oggi il Cenacolo Domenicano gestisce, in protocollo d’intesa con il Comune di Solarino, un centro SPRAR per categorie vulnerabili.

In questo oneroso compito l’Ente si è avvalso di una equipe multidisciplinare in grado di rispondere alle differenti esigenze delle beneficiarie sia alle esigenze gestionali del centro.

La conoscenza e le competenze acquisite dal difficile quanto delicato lavoro svolto in questi mesi sono un valore aggiunto alla già consolidata esperienza nel settore educativo e socio-assistenziale maturato dall’Ente in tanti anni di gestione delle Comunità Alloggio per minori e prima ancora con il convitto e semiconvitto e che è uno dei pilastri fondamentali, oltre alla formazione, dell’attività svolta dal Cenacolo Domenicano fin dalla sua istituzione. 

 

 

SCUOLA SUPERIORE DI SERVIZIO SOCIALE “S. CATERINA DA SIENA”


Contatti

CENACOLO DOMENICANO

Via Roma 83 - 96017 Noto (SR)

tel. 0931-836164 - tel. e fax 0931/836388
sito internet: www.scuolaserviziosocialenoto.org 
e-mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 


Cosa facciamo

A Noto noi abbiamo non una  comunità religiosa ma una opera di alta formazione denominata “Scuola di Servizio Sociale Santa Caterina da Siena”. Le consorella insieme a un equipe seguono i programmi che si realizzano.

Si fa parte del Consorzio universitario CUMO.

 


 

Read 1489 times Last modified on Monday, 20 November 2017 16:26
More in this category: GENOVA SESTRI - CASA MADRE »
Leave a comment

We use cookies to make it easier for our customers to visit our website. If you do not consent to the use of these cookies, please disable them following the instructions indicated at the link below. Please note that, if cookies are disabled, the website might not work properly. By using this website you consent to the use of cookies.